MAGLIA E CIBO ovvero KNITS & EATS

MAGLIA E CIBO ovvero KNITS & EATS
9 dicembre 2016 Talina

sweetmag1_small2

Specie per noi italiani che della buona tavola abbiamo fatto un vero e proprio culto, abbinare il cibo alle più disparate attività è un fatto quasi scontato.
La cucina si accompagna alle ore liete della nostra esistenza e da il meglio di se’ nelle occasioni comandate: le feste, le tavolate con gli amici e i propri cari, il Natale ormai prossimo.

E’ per questa ragione che non ci ha sopreso, quanto semmai stupito per non averci pensato noi, la scoperta che nel Nord America, sulla costa Pacifica, sta nascendo la moda di sposare il lavoro ai ferri alla cucina; pattern e filato a specialità gourmandes e vini.

Susan Gehringer che abbiamo recentemente ospitato con un suo scialle sulla nostra pagina FaceBook , è una delle ideatrici di questa tendenza.
Northwest Knits & Eats” è il tascabile a sua firma, che si propone di soddisfare il desiderio di buoni lavori a maglia con il buon mangiare e il buon bere.

Abbiamo dato uno sguardo alla pubblicazione e, complice  l’ora di pranzo nella quale lo abbiamo fatto, ci siamo dedicati alla sezione food con grande attenzione.
Abbiamo allora scoperto che, in barba ai pregiudizi che ancora ci animano nei confronti dei non italiani, la buona cucina sta diffondendosi rapidamente anche nel resto del mondo, Stati Uniti compresi, arricchendosi di molteplici declinazioni che la portano a preparare piatti mediterranei e vegetariani, asiatici e vegani, rapidi e a basso contenuto calorico, salutisti e per bambini.

Sempre più incuriositi abbiamo allora continuato a cliccare sui link per capire dove fosse l’inghippo che da qualche minuto iniziava a portarci all’olfatto “puzza di arrosto bruciato” e dopo pochi passi lo abbiamo scovato.
Nessuna ricetta …… ma la proposta di aderire a un abbonamento online a tema; trenta suggerimenti, a pagamento, sul come cucinare l’arrosto, preparare una zuppa, deliziare il palato dei più piccoli.
Il tutto, naturalmente, sotto il cappello Amazon, pronta a spedire all’indirizzo email del committente, il ricettario.

Insomma, colpiti dalla affascinante abbinata Knit & Eat, ci siamo lasciati condurre lungo le vie del web per trovare ancora una volta conferma di come la nostra tradizione non tema rivali.

Le ricette della buona tavola ce le hanno trasmesse le nonne, le mamme e le zie. Le abbiamo sperimentate con le amiche e con la famiglia, e ne siamo fiere. Soprattutto le cuciniamo ogni giorno senza l’ausilio di manuali Amazon.
Egualmente possiamo dire per i lavori ai ferri. Sempre mamme e zie maestre, sempre amiche e famigliari le cavie 🙂

E per quanto riguarda Susan, continuiamo ad apprezzarla per i suoi squisiti lavori, per i sui testi in materia di knittin, ma ci permettiamo di suggerirle un viaggio in Italia nel caso davvero volesse trovare il binomio vincente; quello che da secoli sperimentiamo quotidianamente e del quale siamo campioni assoluti mondiali.
Cibo e benessere, knitting incluso 🙂

Per i filati poi, naturalmente, non abbiamo dubbi.
Basta un click a questo link  per trovare il meglio della produzione nazionale.