MARTINA BEHM

MARTINA BEHM
27 marzo 2017 Talina

WollmeiseGarn-16

Martina Behm è forse la knitter maggiormente attiva dal punto di vista del numero di video tutorial che ha prodotto e continua a pubblicare su Vimeo.
Forse sarà la caparbietà teutonica a imporle ritmo e costanza, fatto sta che se cercate un “corso” completo di knitting non avete che da seguire passo passo le sue numerose lezioni che rappresentano, di fatto, una sorta di monografia sul tema. Sono in gran parte in inglese ma fatte così bene che, per chi non lo masticasse neppure un poco, sarà sufficiente spegnere l’audio e seguire le immagini per apprendere la tecnica.

Nata nel 1974, Martina è madre di due ragazzi e vive nel nord della Germania (a Damsdorf quasi al confine con la Danimarca).
Dichiara di aver lavorato ai ferri fin da bambina e di continuare a farlo anche oggi, dopo una “sbandata” giovanile 🙂 che le suggerì di lasciare il filato per intraprendere gli studi in econometria.
Oggi, ritornata a miti consigli, si dedica a tempo pieno allo knitting alternandolo al lavoro di giornalista.

Non nasconde come i suoi lavori nascano dal desiderio di creare oggetti divertenti e piacevoli e non abbiano mai la pretesa di essere troppo seri o impegnati; al contrario devono prima di tutto soddisfare il godimento e la rilassatezza del mettersi all’opera.

Troviamo conferma a queste sue parole nella produzione che caratterizza la sua collezione che presenta su Ravelry. Scialli e accessori la arricchiscono conferendo un tono leggero a ogni suo pattern.
I colli sono senza dubbio la sua passione e, lo dobbiamo confessare, anche la nostra, specie se i modelli sono i suoi.

Non sapremmo infatti davvero scegliere tra “22 Little Clouds” e “Endless Rainbow” o tra “Knit you Love” e “Leftie“,  tanto sono intriganti.
Per questo lasciamo a voi il compito, suggerendovi in ogni caso di realizzarli con i filati Laines du Nord o con quelli che potete trovare nel nuovo sito www.emmepieffe.it

Se poi proprio foste amanti del tedesco (ma non temete il sito è tradotto anche in un facile inglese ) vi lasciamo anche le coordinate del suo sito “strickmich“, del suo blog, della sua pagina FB, di quella Pinterest e di quella Instagram.

Guten knit!