Sciarpa

SCIARPA

OCCORRENTE: Filato  CANOVA  – Laines du Nord    7 gomitoli da  50   gr, ferri n.8  e n. 10   colore n. 70464

CAMPIONE: cm 10×10 = maglie 15 , ferri 16

PUNTI IMPIEGATI:  maglia legaccio, maglia costa 1/1, maglia nocciolina.

ABBREVIAZIONI: DIR= diritto, ROV= rovescio, DDL= diritto del lavoro, RDL= rovescio del lavoro, PN = punto nocciolina: nella maglia eseguita a DIR fare nel suo interno 1DIR,1ROV, 1 DIR, voltare il lavoro fare 3 ROV, voltare il lavoro fare 3DIR, voltare il lavoro fare 3 ROV, sul diritto del lavoro prendere una maglia e passarla, prendere 2 maglie insieme e accavallare la maglia passata.

NOTE

Questo capo è stato realizzato in piano con ferri grandi per dare sofficità e morbidezza ad un capo che riscalderà le vostre giornate più fredde.

ESECUZIONE:

DIETRO

Con i ferri n.8 avviare 45 maglie e  lavorare a costa 1/1 per 14 ferri alternando 1 maglia DIR e una maglia ROV(nei ferri di ritorno lavorare le maglie come si presentano)

Nel 15° ferro sostituire i ferri  n.8 con quelli n.10, procedere lavorando 2 maglie ROV, *1 DIR, 3 ROV, 1DIR, 3 ROV,* 1DIR , ripetendo da * ad * ,e terminando il ferro con 2 ROV.

Nel 16° ferro ripetere la sequenza del 15° ferro.

Procedere nel 17° ferro eseguendo 2 ROV, 1 DIR, 3 ROV, *nella maglia eseguita a DIR  eseguire la sequenza per realizzare la nocciolina: 1DIR, 1ROV, 1 DIR, voltare il lavoro fare 3 ROV, voltare il lavoro fare 3DIR, voltare il lavoro fare 3 ROV, sul diritto del lavoro prendere una maglia e passarla, prendere 2 maglie insieme e accavallare la maglia passata; poi nuovamente 3 ROV, 1 DIR, *3 ROV, ripetere  da *a*, terminando poi il ferro  con 3 ROV, 1 DIR, 2 ROV.

Nel 18° ferro lavorare le maglie come si presentano

Nel 19° ferro lavorare le maglie come si presentano

Nel 20° ferro lavorare le maglie come si presentano

Ripetere per sei volte la sequenza dal 17° al 20° ferro, ricordandosi dopo l’ultimo ferro in cui si eseguono le noccioline di fare solamente un ferro con lavorando le maglie come si presentano (invece di tre come indicato nella sequenza eseguita precedentemente)

Proseguire al 44° ferro con la lavorazione a legaccio ( si lavorano tutte le maglie a DIR sia in andata che in ritorno) fino alla lunghezza desiderata che per una sciarpa  dovrà essere nel suo totale (comprese le due estremità lavorate con le noccioline) almeno di 120 cm.

Arrivati alla lunghezza desiderata proseguire per due ferri con 2 maglie ROV, *1 DIR, 3 ROV, 1DIR, 3 ROV,* 1DIR , ripetendo da * ad * ,e terminando il ferro con 2 ROV.

Proseguire con la lavorazione a nocciolina: **2 ROV, 1 DIR, 3 ROV, *nella maglia eseguita a DIR  eseguire la sequenza per realizzare la nocciolina: 1DIR,1ROV, 1 DIR, voltare il lavoro fare 3 ROV, voltare il lavoro fare 3DIR, voltare il lavoro fare 3 ROV, sul diritto del lavoro prendere una maglia e passarla, prendere 2 maglie insieme e accavallare la maglia passata; poi nuovamente 3 ROV, 1 DIR, *3 ROV, ripetere  da *a*, terminando poi il ferro  con 3 ROV, 1 DIR, 2 ROV.

**Nei tre ferri successivi lavorare le maglie come si presentano

Ripetere per sei volte la sequenza dal** a**, ricordandosi dopo l’ultimo ferro in cui si eseguono le noccioline di fare solamente un ferro  lavorando le maglie come si presentano (invece di tre come indicato nella sequenza eseguita precedentemente)

Proseguire per due ferri con 2 maglie ROV, *1 DIR, 3 ROV, 1DIR, 3 ROV,* 1DIR , ripetendo da * ad * ,e terminando il ferro con 2 ROV.

Sostituire i ferri n.10 con i ferri n.8 eseguendo il punto costa 1/1 (1DIR, 1ROV alternati fino a fine ferro, nel ferro di ritorno le maglie come si presentano) , per 14 ferri.

Chiudere tutte le maglie.

CONFEZIONE: Piegare in doppio sul rovescio del lavoro dal lato più lungo, e con l’ago da lana cucire prima un capo e poi l’altro della sciarpa (la parte realizzata a costa 1/1)