SHANNON COOK

SHANNON COOK
21 novembre 2016 Talina

timber1

Semplicità.
Forse è questa la misura che più ci piace di Shannon Cook, la designer canadese che spesso ispira la nostra creatività.

Scialli, berretti e cardigan portabilissimi in ogni occasione della quotidianità.
Nessun accenno estroso ma una ricorrente cura del particolare e del dettaglio, unite alla sapiente modellazione sul corpo.

La scelta dei colori, poi, è sempre perfettamente intonata al capo, mai sgargiante, mai sopra le righe, mai urlata; sempre in sintonia con l’atmosfera che si presuppone si viva indossando quello specifico manufatto.

Particolare non trascurabile infine, il book fotografico che accompagna le creazioni di Shannon; si tratta di scatti che, oltre ad essere straordinariamente efficaci, da soli sono in grado di definire quasi completamente il pattern.

In perfetta sintonia con i suoi lavori: caldi, morbidi, dolci, è l’immagine che da della sua vita.
Moglie e madre di due ragazze, vive sull’isola di Vancouver in Canada, nella Columbia brittannica, nel Nord Pacifico, in quello che a pieno titolo può essere definito un lembo di paradiso terrestre.
Sull’isola infatti si gode del clima più mite dell’intero Canada. Punteggiata di pascoli, boschi e laghi; qualche cima a rammentare la latitudine, spruzzandosi di bianco, è separata dalla città di Vancouver dallo stretto di Georgie.

Sarà forse per queste ragioni che la stessa serenità la si ritrova tra i punti dei suoi lavori? Chissà.
Di certo, è innegabile come sia sufficiente sfogliare un suo catalogo per sentirsi avvolti e protetti dal calore delle sue creazioni.
Sembra quasi che i suoi scialli abbraccino il corpo e lo avvolgano come i rami dell’imponente abete di Douglas che all’inizio del secolo, proprio su quest’isola, sfoggiava dall’alto dei suoi 126 metri di altezza il primato di pianta più alta del mondo.

Per mantenere fede alle caratteristiche dei suoi pattern, ti suggeriamo di preservarne il calore, la mano e la morbidezza, lavorando solo filati che siano in grado di farti rivivere le emozioni che la designer aveva in mente quando li ha progettati.
Alpaca e Yak http://bit.ly/2caFpVf sono, a nostro giudizio, quanto di meglio ci possa essere per farti vivere le emozioni canadesi.
Non vi resta che provarlo.

A presto e … buon knitting.